TRIESTE-MOSCA IN BICICLETTA, IL 29/7 SI PARTE

trieste

Il 29 luglio il trio Ferraris-Giustina-Ferraris partirà in bicicletta da Staranzano(GO) alla volta di Mosca, l’obiettivo è quello di raccogliere fondi per orfani russi. I cicloamatori potranno accompagnare i tre fino a Gorizia, poi torneranno a Staranzano per una festa.


di Giulio Simeone

Roma, venerdì 15 luglio 2016


La grande traversata dell’ Est Europa sta per partire. In quest’articolo di qualche mese fa avevamo già annunciato la lodevole iniziativa dell’associazione GEOforCHILDREN, che prevede un viaggio di tre persone in bicicletta da Trieste a Mosca, con lo scopo di raccogliere fondi dagli sponsor e di destinare il ricavato ad orfanatrofi russi. Adesso Paolo Ferraris, Arturo Giustina ed Alessandro Ferraris stanno per partire: il loro lungo viaggio avrà inizio il 29 luglio a Staranzano, in provincia di Gorizia, con una tappa di circa 50 Km che prevede il percorso Staranzano(GO)-Donizale(GO), e proseguirà per ben altri 2450 Km. Gli appassionati di ciclismo della zona avranno l’opportunità di fare insieme ai tre coraggiosi il percorso fino a Gorizia: poi torneranno a Staranzano, dove ci sarà una grande festa aperta a grandi e piccini. La pedalata Staranzano-Gorizia-Staranzano che effettueranno i cicloamatori è stata denominata Ciclolonga, ed organizzata con la collaborazione dell’ASD Pedale Ronchese.

Di mattina la pedalata, poi la festa

Vediamo nel dettaglio il programma della lunga giornata di venerdì 29 luglio.  Alle 9.30 ci si ritrova presso  il ritrovo al campo da baseball degli Staranzano Ducks (via Atleti Azzurri d’Italia 2, Staranzano(GO)) per il saluto dei tre protagonisti.

Il percorso della Ciclolonga
Il percorso della Ciclolonga
Quindi alle 10.30 la partenza dei tre protagonisti e dei partecipanti alla Ciclolonga. A Gorizia avverrà il distacco, Ferraris-Giustina-Ferraris proseguiranno verso Mosca(!), i cicloamatori rientreranno a Staranzano dove ci sarà il pranzo per tutti. Nel pomeriggio, ci sarà una festa per bambini e ragazzi con giochi vari. Di sera, l’evento prosegue con una grigliata, una birra e un’esibizione di tre gruppi musicali: la Fandango Band – tributo Ligabue, la Nicola Straballo band e la tribute band degli 883 Gli Anni d’Oro.

Come iscriversi alla Ciclolonga?

Iscriversi alla Ciclolonga è facile: basta riempire il form che si trova alla seguente pagina sul sito dell’associazione GEOCHILDREN e versare, anche online, il contributo che può essere di 25 oppure di 60 Euro. Il pranzo con pasta e gnocchi è compreso nel prezzo per tutti i partecipanti; chi versa 60 Euro, in più riceverà la maglia tecnica RIDE TO MOSCOW.

Paolo Ferraris: “Obiettivo insegnare un mestiere agli orfani”

Come nel precedente articolo, riportiamo le dichiarazioni del presidente dell’associazione Paolo Ferraris: «È l’occasione per tutti di trascorrere una giornata di festa e contribuire concretamente alla raccolta fondi in
favore degli orfani russi. Per sostenere il progetto Ride to Moscow abbiamo istituito il fondo “Una porta per la Vita” nel quale saranno versati tutti i soldi raccolti.
Il trio Ferraris-Giustina-Ferraris
Il trio Ferraris-Giustina-Ferraris

I fondi serviranno per istituire un centro di orientamento per dare ai ragazzi tra i 10 ed i 18 anni un aiuto concreto durante il loro percorso di crescita. Vorremmo mettere i ragazzi in contatto con la società esterna all’istituto dove sono cresciuti, puntando su due aspetti fondamentali: la scuola e il lavoro. Oltre alla possibilità di continuare gli studi, miriamo ad insegnare loro un mestiere, aiutandoli così ad inserirsi nella società. Crediamo che insegnare loro un mestiere e aiutarli a inserirsi nel mercato del lavoro sia molto importante per dare a questi giovani la possibilità di un futuro migliore e per metterli al riparo dai rischi di devianza, criminalità e tossicodipendenza».

Senza categoria
Giulio Simeone

Informazioni su Giulio Simeone

Giulio Simeone is a web journalist based in Rome, Italy. He graduated in Mathematical Sciences in 2002, then he worked several years as a software developer and later, around 2010, began to turn his efforts to journalism. Now he writes for the web magazines www.sociale.it and www.socialplace.it, that are published by the company he works for. He speaks fluent Italian, English, and Spanish, his e-mail address is [email protected]

Precedente COMO SE COMUNICA STEPHEN HAWKING? Successivo SCUOLA GUIDA PER CARROZZINE ELETTRICHE, FINALMENTE!